Sei in: Home Fuori pasto Bruschetta col pomodoro
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Tuscia in Tavola

Ricette, curiosità, tradizioni gastronomiche

arte in cucina

Bruschetta col pomodoro

E-mail

Pane casereccio, pomodori freschi non molto maturi, olio di oliva, sale, santoreggia, basilico, sale.

In un piatto fondo tagliate a pezzetti dei pomodori freschi, non troppo maturi ma sugosi, e conditeli con olio extravergine d’oliva, sale, foglie di basilico, spezzate con le mani, e santoreggia, se disponibile.

Con il succo che si forma dai pomodori tagliati e conditi, bagnate una fetta di pane abbrustolito e subito dopo distribuitevi sopra il pomodoro a pezzi.

Si ottiene così un piatto da usare nel periodo estivo che rappresenta una specie di sintesi tra la panzanella e la bruschetta, che potremmo anche denominare “bruschella”.

Varianti a base di: mentuccia, coppa o acciughe. Sicuramente buonissima l'apparente semplice "bruschetta del frantoio" (condita con "solo" olio extravergine di oliva).

 

Advertisement

Vi invitiamo a visitare:
media & sipario
Il salotto buono dell'informazione
TUSCIAMEDIA
Quotidiano della provincia di Viterbo
azione digitale
comunicazione e servizi it

 

Questa ricetta è tratta dal volume "Tuscia a Tavola" di Italo Arieti.