Sei in: Home Fuori pasto Crostini di milza
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Tuscia in Tavola

Ricette, curiosità, tradizioni gastronomiche

arte in cucina

Crostini di milza

E-mail

Ingredienti: Milza di bovino 300 g, olio, peperoncino, una fetta spessa di prosciutto, vino, aceto, limone, 2 acciughe dissalate, 2 spicchi d’aglio
Pulire la milza di vitellone o di manzo con un coltello ben affilato e puntuto eliminando la capsula e recuperando la polpa. Tritare questa carne insieme con le acciughe e con il prosciutto, e metterla a cuocere in un tegame dove avremo fatto soffriggere l’aglio e il peperoncino in mezzo bicchiere d’olio d’oliva. Aggiungere mezzo bicchiere di vino rosso e mezzo di brodo di dado, continuando la cottura a fuoco basso per circa un’ora, dopo di che si unir il succo di un limone e due cucchiai di aceto. Lasciare raffreddare il composto e conservarlo in barattolo di vetro per utilizzarlo spalmato a freddo sui crostini.La composizione di quest’impasto varia da paese a paese, con l’aggiunta in alcuni casi di fegato di maiale e di altre spezie. A Montefiascone, in alcune famiglie si usa aggiungere ai vari ingredienti anche una piccola quantit di mela dolce, per attenuare il sapore acuto della milza e del fegato

 

Advertisement

Vi invitiamo a visitare:
media & sipario
Il salotto buono dell'informazione
TUSCIAMEDIA
Quotidiano della provincia di Viterbo
azione digitale
comunicazione e servizi it

Questa ricetta tratta dal volume "Tuscia a Tavola" di Italo Arieti.