Sei in: Home Frittura - frittelle - frittate Frittelle di borragine
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Tuscia in Tavola

Ricette, curiosità, tradizioni gastronomiche

arte in cucina

Frittelle di borragine

E-mail

Frittelle di borragine
La borragine si pu trovare facilmente nei campi allo stato selvatico e solo raramente reperibile nei negozi di verdura. In questo caso occorre scegliere le foglie pi grandi, che vanno lavate accuratamente per asportare la polvere che si accumulata sopra. Immergerle per qualche secondo in acqua bollente, al fine di ammorbidirle e neutralizzarne le spine pungenti, e lasciarle poi a scolare su un panno asciutto di cucina. Una volta disposte su un piano di lavoro, si deposita su ognuna un filetto di acciuga e, secondo i gusti, anche un pezzetto di mozzarella, poi si arrotolano, si immergono una ad una in una pastella semplice, quindi si prelevano con un cucchiaio e con l'aiuto del dito indice si fanno cadere nella padella contenente olio di oliva caldo. A met cottura si girano e quando sono ben imbiondite si mettono ad asciugare su carta assorbente e si servono calde.

 

Advertisement

Vi invitiamo a visitare:
media & sipario
Il salotto buono dell'informazione
TUSCIAMEDIA
Quotidiano della provincia di Viterbo
azione digitale
comunicazione e servizi it

Questa ricetta tratta dal volume "Tuscia a Tavola" di Italo Arieti.