Sei in: Home CUCINA E SALUTE La carne di coniglio
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Tuscia in Tavola

Ricette, curiosità, tradizioni gastronomiche

arte in cucina

La carne di coniglio

E-mail

LE VIRTU' DELLA CARNE DI CONIGLIO

Prima della nascita, la crescita e lo sviluppo del feto, e soprattutto quello del suo cervello, sono strettamente dipendenti dall'alimentazione della gestante. Particolarmente nelle ultime settimane di vita intrauterina, esiste una chiara interrelazione fra l'apporto calorico e proteico, e la maturazione del S.N.C. La correlazione tra iponutrizione, scarsa crescita e sviluppo del cervello, prosegue in maniera evidente per almeno un anno dalla nascita. Al tipo di alimentazione nelle prime epoche della vita sono altres legate alcune importanti malattie dell'et adulta ed anche, in gran parte, i modi di reagire "allergicamente" dei differenti tessuti ed apparati. Per questi motivi di fondamentale importanza il ruolo della carne, sia in gravidanza che nelle prime et della vita; ad essa, soprattutto spetta l'apporto di Proteine nobili, di Ferro, di Sali ed Oligoelementi, la cui carenza pu essere di grande danno per l'organismo in via di sviluppo. In effetti oggi la carne diffusamente utilizzata, e a volte pi del necessario, nella nostra civilt opulenta. Quando si parla di carne a scopo alimentare, oggi si allude quasi esclusivamente a carni vaccine, suine e di pollo; molto raramente vengono invece utilizzate carni di coniglio, o se la carne di coniglio viene usata, ci viene fatto con grande parsimonia; invece la carne di coniglio fra le pi adatte ad ottenere i risultati di buona crescita, sviluppo e prevenzione prima esposti. Infatti, per quel che riguarda gli aspetti nutrizionali si possono fare le seguenti considerazioni
a) essa appare di particolare pregio, per l'elevato contenuto proteico e calorico, e il basso contenuto lipidico (ci estremamente utile nella prevenzione di aterosclerosi ed obesit)
b) la composizione dei grassi caratterizzata dal basso contenuto in colesterolo e dalla elevata presenza di acidi grassi insaturi, estremamente importanti, oltre che nella prevenzione dell'aterosclerosi, come indispensabili elementi di stimolo alla normale crescita dei neuroni.
c) Importante il contenuto in aminoacidi essenziali
d) Anche per quel che riguarda il contenuto salino, essa povera di sodio e ricca di potassio, cosicch ha notevole valore di protezione antipertensiva; mentre le quantit di ferro sono sufficienti a garantire un buon apporto all'ematopoiesi.

 

Advertisement

Vi invitiamo a visitare:
media & sipario
Il salotto buono dell'informazione
TUSCIAMEDIA
Quotidiano della provincia di Viterbo
azione digitale
comunicazione e servizi it